C’è grande soddisfazione al Campus “L. da Vinci” di Umbertide per il risultato di eccezionale rilevanza ottenuto dal Progetto “Remake&Review: percorsi di dialogo cinema-scuola” presentato dall’ Istituto al Bando “Piano nazionale cinema per la scuola” emanato lo scorso aprile dal MIUR-MIBACT, finalizzato alla promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo. Il Campus da Vinci è tra le scuole vincitrici del Bando ed ha ottenuto la consistente somma di 50.000 euro per realizzare il Progetto nel corso del 2019.

“Utilizzeremo questa preziosa risorsa per promuovere la cultura del cinema fra i giovani educandoli come spettatori consapevoli e appassionati, coinvolgendoli in attività laboratoriali formative, in veste di film viewers, film makers e film reviewers. L’approccio hands-on permetterà agli studenti di vivere, da protagonisti, tre fasi dell’esperienza cinematografica: la realizzazione, la visione e la recensione” spiega la Dirigente Scolastica Franca Burzigotti che aggiunge “dobbiamo questo eccezionale risultato alle Prof.sse Chiara Brecchia e Birgitta Rosselletti che hanno ideato tutte le azioni del Progetto ed eseguito le procedure di adesione al Bando ottenendo l’intero finanziamento richiesto per questo importante e complesso progetto didattico che convolgerà anche soggetti del territorio con i quali intendiamo stipulare accordi di collaborazione”

Il Progetto prevede la realizzazione di Laboratori formativi e workshop di alfabetizzazione cinematografica, Laboratori di digitalstorytelling e Llaboratori di Illuminotecnica per poi passare alla realizzazione di produzioni audiovisive (Make e re-Make) e alla creazione di un team di reviewers. Nel Progetto è anche inserita l’organizzazione di cineforum di istituto e debate post-proiezione, la realizzazione di un format radio dedicato e la partecipazione a Umbria Film Festival di Montone.

Un Progetto molto articolato che ha risposto in pieno agli obiettivi del Bando nazionale che, oltre che promuovere la didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo, tende all’acquisizione di strumenti e metodi di analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini e la consapevolezza della natura e della specificità del loro funzionamento, anche al fine di utilizzare l’opera cinematografica quale strumento educativo trasversale all’interno dei percorsi curriculari.

Per la realizzazione di tutte le azioni progettuali l’Istituto intende avvalersi della collaborazione di soggetti esterni, così come previsto dal Bando, con i quali l’Istituto da anni collabora anche in maniera informale: Cinema Metropolis (Umbertide), Teatro dei Riuniti e Accademia dei Riuniti (Umbertide), Umbria Film Festival (Montone), Cinema Metropolis (Umbertide), Teatro dei Riuniti e Accademia dei Riuniti (Umbertide), Accademia della Luce (sez. Umbria), Baburka Production (Roma), Centro Socio-Culturale San Francesco (Umbertide), Centro Sociale Le Fonti (Umbertide), Joel Francesco Anitori (giovane regista professionista residente nella zona di Umbertide).