Anche quest’anno i nostri ragazzi speciali si sono cimentati nel progetto “Ceramica”, sotto la guida della nostra amica e professionista Claudia Andreani.
Oltre gli oggetti della consueta bancarella natalizia, le novità di quest’anno sono state due realizzazioni destinate ad arricchire permanentemente la nostra scuola.
La prima è andata ad abbellire uno dei pilastri d’ingresso dell’istituto, con l’intento di buon auspicio di tutto ciò che potenzialmente vi si può realizzare; l’opera rappresenta, infatti, un’alunna che sta per spiccare il volo trascinata da palloncini che contengono le più positive acquisizioni del percorso scolastico: “insieme per imparare, crescere, scoprire, partecipare, aiutare...”
La seconda creazione in ceramica è andata ad arricchire funzionalmente un’auletta utilizzata dai nostri alunni speciali, contrassegnandone l’appendiabiti di ognuno con un simbolo riconoscibile anche da coloro che non saprebbero leggervi il proprio nome; i vari segni di riconoscimento rappresentati sono stati scelti, oltre che realizzati, dai ragazzi stessi, quali oggetti significativi per loro, e vanno dalle matite al sole, dal dado fino alla pizza.
Come sempre, ottimo lavoro di squadra! Complimenti a tutti!